Marina

Marina

cm 70x80

Olio su tela

Richiedi informazioni
Portocanale

Portocanale

cm 50x35

Olio su tela

Cerificato di autentica su fotografia dell'artista.

Richiedi informazioni
Barche di Bacchereto

Barche di Bacchereto

cm 80x60

Olio su tela

Certificato di autentica su foto dell'artista.

Richiedi informazioni
Vecchi treni & rosso

Vecchi treni & rosso

cm 40x30

Olio su tela

Certificato di autentica su fotografia dell'artista.

Richiedi informazioni
Alla Tebaide del B. A.

Alla Tebaide del B. A.

cm 50x30

Olio su tela

Certificato di autentica su fotografia dell'artista.

Richiedi informazioni

Marcello Scuffi

Marcello Scuffi è nato a Tizzana, in provincia di Pistoia, il 25 settembre 1948. Ha mostrato la sua passione per il disegno e la pittura ancora giovanissimo. Autodidatta, dipinge con continuità dal 1970 e, dal 1973, si dedica esclusivamente alla pittura.

Fin dall'inizio della sua attività artistica è apparso in varie collettive e numerose personali. Nel 1977 e nel 1981 ha vissuto e dipinto a Bruxelles. Ultimamente alterna la sua presenza tra Quarrata e la Versilia, le due località in cui da circa 15 anni vive e lavora. 

Le opere di Marcello Scuffi sono note e apprezzate non solo in Italia, ma anche all'estero, in particolare in Francia, in Belgio e Svizzera. La sua pittura ha suscitato costantemente l’attenzione, non solo di critici d'arte, ma anche di illustri letterati che hanno spesso pubblicato saggi e studi su di essa.

Le sue ultime grandi mostre personali si sono tenuti in importanti musei e prestigiose sedi istituzionali. 

Hanno scritto di lui:

Cristina Acidini, Tommaso Baldi, Paola Barbon, Giovanni Battista Bassi, Daniela Brignone, Dino Carlesi, Enzo Carli, Filiberto Chilleri, Renato Civiello, Giuseppe Cordoni, Vittoria Corti, Dario De Grada, Marco Dolfi, Giovanni Faccenda, Elisa Gradi, Idolina Landolfi, Pier Francesco Listri, Beba Marsano, Alda Merini, Nicola Micieli, Elvio Natali, Tommaso Paloscia, Mario Graziano Parri, Paolo Rizzi, Vittorio Sgarbi, Claudio Strinati, Stefano Zecchi.